Perugia

Visita Perugia e scopri il Centro Storico, i Musei,
i monumenti Etruschi e Medievali.

Verifica la disponibilità: miglior tariffa online garantita
Prenota

IL CENTRO STORICO

«Perugia, munita di grandi mezzi di difesa dalla natura e dalla mano dell’uomo, sorge improvvisamente su di un’altura» (Charles Dickens Pictures from Italy, Londra 1846)

Il centro storico di Perugia si sviluppa intorno alla duecentesca Fontana Maggiore e si dipana in una lunga serie di saliscendi, strade e stradine, vicoli e scalinate, percorsi sotterranei, scorci insoliti e pittoreschi su splendidi paesaggi.

Numerose ed imponenti sono le testimonianze etrusche: l’Arco Etrusco, il Pozzo Etrusco e le antiche mura etrusche (lunghe 3 km).
Durante il periodo medievale, Perugia ha conosciuto un periodo di grande ricchezza ed ambizione che l’ha portata ad arricchire tutta la zona del Centro Storico con splendidi monumenti: la Fontana Maggiore, l’Acquedotto, la Sala dei Notari, Palazzo dei Priori, la Rocca Paolina (dove gli antichi vicoli medievali di Perugia sono rimasti immutati) e tantissimi altri.

Perugia ha un Centro Storico che va scoperto passo dopo passo, senza fretta, lasciandosi affascinare dalla storia e dalle splendide opere d’arte disseminate su questi colli al centro dell’Umbria.

perugia

I MUSEI

Galleria Nazionale di Perugia

La Galleria nazionale dell’Umbria si trova all’interno di Palazzo dei Priori e conserva la maggiore raccolta di opere dell’arte umbra dal XIII al XIX secolo: al suo interno sono esposte opere di Arnolfo di Cambio, Duccio di Buoninsegna, Gentile da Fabriano, Benozzo Gozzoli, Pinturicchio e, ovviamente, del Perugino.

L’antica storia etrusca della città di Perugia è raccontata dal Museo Archeologico, allestito all’interno del convento di San Domenico, e dall’Ipogeo dei Volumni, una tomba etrusca meravigliosamente conservata risalente alla seconda metà del II secolo a.C.

Altri importanti musei da includere nella visita della città sono: il Collegio del Cambio, il Collegio della Mercanzia, la Cappella di San Severo (in cui è contenuto un dipinto di Raffaello), il Museo Capitolare ed il Museo dell’Accademia delle Belle Arti.

LE CHIESE

Le chiese di Perugia raccontano la storia antica della fede del popolo perugino e testimoniano l’importanza di Perugia all’interno dello Stato Pontificio durante il periodo medievale: numerosi papi, infatti, risiedettero nella città e ben quattro di essi furono eletti nella Cattedrale di Perugia: Onorio III, Onorio IV, Celestino V e Clemente V.

La Cattedrale di Perugia è dedicata a San Lorenzo e si trova sulla piazza principale, di fronte alla Fontana Maggiore e Palazzo dei Priori. Al suo interno è custodito l’anello nuziale che, secondo la tradizione popolare, san Giuseppe avrebbe regalato a Maria.

Il tempio di San Michele Arcangelo, chiamato dai perugini semplicemente “Tempietto”, è la chiesa più antica di Perugia: risale al V secolo, ma quasi con certezza è stato edificato su un preesistente edificio di culto di epoca romana, probabilmente un mitreo, a sua volta edificato su un tempio etrusco, in un luogo sacro alla città.

Le chiese di San Domenico e San Pietro si trovano entrambe lungo Corso Cavour. La prima è arricchita da una splendida vetrata colorata, tra le più grandi d’Europa, mentre la seconda è un vero scrigno di opere d’arte risalenti al XV-XVI secolo, all’interno del suo complesso è inoltre possibile visitare uno dei più antichi Orti medievali d’Italia.

Chiesa di San Domenico a Perugia

Verifica la disponibilità

Prenota subito al miglior prezzo disponibile online.
Data di arrivo
Data di partenza
Camere
Adulti
Bambini (0-3 anni)